STORE LOCATOR
Cerca un negozio vicino a te!
VAI ALLO STORE LOCATOR
STORE LOCATOR
STORE LOCATOR
Trova il negozio più vicino a te!
  • Geolocalizza la tua posizione
  • Cerca una città
  • Consulta la mappa interattiva
Inserire una città
CERCA
%title%
%address%
tel: %phone%
I NEGOZI PIÙ VICINI:
TUTTI I RISULTATI

Il Legno: un materiale resistente e vegetale che dura all’infinito

La lavorazione del legno è stata una delle prime arti dell’uomo: dalle clave alle lance fino alle canoe scavate nei tronchi d’albero, dagli aratri usati in agricoltura fino ai mobili pregiati e alle complesse strutture edilizie della nostra epoca.

Il legno è un materiale che ha sempre avuto un ruolo di primo piano nello sviluppo della civiltà umana.

Ma quali sono le sue caratteristiche principali?

Innanzitutto, va detto che ciascun legno ha caratteristiche proprie. Nonostante molti si presentino con tratti similari, infatti, ogni pianta è diversa anche se appartenente alla stessa specie. Questa è la prima importante caratteristica del legno: la sua eterogeneità.

Le piante poi possono essere suddivise in due macrocategorie: conifere, alberi con aghi e perlopiù sempreverdi, e latifoglie, piante con foglie larghe che cadono nelle stagioni più fredde.

Questa differenziazione caratterizza il legname che proviene dalle due tipologie di piante: i legni di conifera sono considerati teneri o dolci mentre quelli delle latifoglie duri o forti.

Oltre a durezza o dolcezza, il legno si caratterizza per la sua resistenza, ovvero la sua capacità di combattere le forze dovute a sollecitazioni esterne, per la sua densità, che è un parametro molto importante quando si tratta di scegliere un legname per la sua resistenza, e per la sua rigidezza che esprime la capacità del legno ad essere curvato e che dipende dalla disposizione delle sue fibre, se rettilinee e parallele indicano una maggiore capacità del legno ad essere curvato.

 

Recycling Legno

Recuperare il legno significa preservare l’ambiente che ci circonda. Non solo trattando bene la materia prima – gli alberi – ma anche riducendo l’impatto ambientale che un rifiuto legnoso produce in discarica.

Il legno è infatti un materiale molto inquinante come rifiuto: sia per il volume ingombrante, che satura le discariche, sia per il processo di decomposizione degli scarti di legno che libera gas metano nell’aria.

Riciclare il legno comporta quindi benefici ecologici notevoli, significa risparmiare energia, migliorare lo stato qualitativo dell’aria ed evitare gli sprechi.

Come contribuire al riutilizzo del legno?

 

  • Portando gli scarti presso le apposite piattaforme da dove inizia il processo che consentirà a questo materiale di essere riportato a nuova vita.
  • Riutilizzandolo in casa, ad esempio trasformando i pallet in un bellissimo divano re-use

Hai pallet da smaltire?

Dai un tocco di stile alla tua casa trasformandoli in un divano!

A seconda del numero dei pallet a tua disposizione puoi realizzare un comodo divano con schienale e braccioli, se ne hai due o tre, oppure un divano minimal con la sola seduta.

Nel primo caso dovrai assemblare i due pallet con delle viti per tenere insieme la seduta con lo schienale (e braccioli).

Assemblato il divano con i vari pezzi di riciclo pallet, puoi concentrarti sull’estetica!

Inizia levigando le superfici del legno e le piccole imperfezioni con la carta abrasiva. Se vuoi conservare il colore naturale del legno, passa una mano di vernice trasparente; se invece vuoi colorarlo, vernicia il legno con la cementite e poi dai un paio di passate di smalto all’acqua del colore che hai scelto.

Ora non ti resta che mettere i cuscini e goderti il tuo divano in pieno stile re-use!

 

Fonti: www.dilei.itwww.tuttolegno.eu; www.antichitabelsito.it; 

www.artamin.it; www.benfante.it; www.gestione-rifiuti.it

Torna all’articolo introduttivo e scopri tutti i materiali re-use del 2020

Calendario 2020

Per poter usufruire di tutte le funzionalità del sito è necessario consentire la geolocalizzazione. X